I laghi da vedere nei dintorni del Lago Maggiore

Il Lago Maggiore, con il suo fascino indiscusso, spesso ci fa dimenticare che la sua bellezza è solo la punta di un iceberg. Tuttavia, nei dintorni del lago Maggiore, si snodano dei laghi minori da vedere.

Dimenticate per un attimo musei o luoghi di culto: il Lago Maggiore vi invita a un emozionante itinerario dei laghi vicino al lago Maggiore. Laghi che non sono solo complementi paesaggistici, ma vere e proprie destinazioni da esplorare e vivere in profondità.

Laghi vicino al Lago Maggiore

Prima di scoprire i laghi vicino al Lago Maggiore, e abbandonare questa area, è importante ricordare che il Lago Maggiore, è noto per i suoi panorami mozzafiato e le vivaci città costiere come Stresa e Verbania.

Il Lago Maggiore è uno dei più grandi e affascinanti laghi d’Italia, situato nella regione del Piemonte, al confine con la Svizzera. Una delle principali attrazioni è la visita alle Isole Borromee. L’Isola Bella è particolarmente famosa per il suo palazzo barocco e i giardini elaborati.  Altri punti di interesse includono l’Isola dei Pescatori, caratterizzata da pittoreschi villaggi di pescatori, e l’Isola Madre, nota per i suoi giardini botanici e il palazzo storico.

Ma non è l’unico lago da visitare in questa zona del nord Italia. Troviamo altri laghi vicino al Lago Maggiore che offrono paesaggi mozzafiato e località turistiche di grande interesse.

In questo articolo, esploreremo alcuni dei laghi da visitare nelle vicinanze del Lago Maggiore, come il Lago d’Orta, il Lago di Como, il Lago di Lugano, il Lago di Varese e il Lago di Monate e altri laghi minori vicino al lago Maggiore, scoprendo le loro caratteristiche uniche e le attrazioni turistiche da vedere, per aiutarvi a pianificare le vostre prossime vacanze sul Lago Maggiore.

Lago di Como

Situato a circa 60 km a sud-est, tra i laghi più belli nei dintorni del lago Maggiore, spicca uno dei laghi più famosi d’Italia: il Lago di Como, detto anche Lario (in dialetto lombardo Lagh de Comm). Il Lago di Como è anche uno deilaghi prealpini lago Maggiore, di origine fluvioglaciale situato nell’area delle province di Como e Lecco, i cui capoluoghi sono posti alle due estremità meridionali dei rispettivi rami. Rinomato per le sue ville lussuose e i giardini, le località da non perdere sono Como, Bellagio e Varenna.

Le ville da non perdere includono Villa Carlotta, Villa del Balbianello e Villa Melzi. La città di Bellagio, situata su una penisola che divide i tre rami del lago, è famosa per le sue stradine pittoresche e i panorami mozzafiato. Nel 2014, il giornale online The Huffington Post lo ha definito il lago più bello del pianeta per il suo clima unico e lo scenario di ville e città degne di nota. È anche noto come il luogo in cui Alessandro Manzoni scrisse il suo romanzo I promessi sposi.

Nel 2014, il giornale online The Huffington Post lo ha definito il lago più bello del pianeta per il suo clima unico e lo scenario di ville e città degne di nota. È anche noto come il luogo in cui Alessandro Manzoni scrisse il suo romanzo I promessi sposi.

Inoltre, un particolare tipo di barca a remi che è diventata l’icona del lago, il batello o “lucia”, prende il nome dalla fuga di Lucia Mondella da Lecco. Se vuoi approfondire la visita al lago di Como, può esserti utile consultare questa guida che raccoglie le ville i castelli e le attrazioni più famose da vedere sul lago di Como.

Lago d’Orta

Iniziamo l’itinerario dei laghi minori vicini al lago Maggiore con il Lago d’Orta. Situato a circa 40 km a nord-ovest da quello Maggiore, il lago d’Orta è ritenuto un lago di dimensioni più piccole, ma altrettanto affascinante. Il Lago d’Orta è noto anche come Cusio (Lagh d’Òrta o Cusi nelle lingue lombarda e piemontese), è uno specchio d’acqua di origine glaciale situato nella regione Piemonte, divisa tra le province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola.

Il Lago d’Orta è famoso per il suo paesaggio incontaminato e per i suoi borghi medievali, come Orta San Giulio. Il borgo di Orta San Giulio offre una passeggiata romantica con stradine acciottolate e affascinanti caffè. Nel cuore del lago si trova l’Isola di San Giulio, raggiungibile in barca, la quale ospita un antico monastero benedettino e la suggestiva Basilica di San Giulio. Inoltre, grazie alla posizione privilegiata del massiccio montuoso Mottarone, questa zona rappresenta anche una località panoramica sul Lago Maggiore in cui si vedono 4 laghi.

Scopri anche: Cosa fare a Pasqua e Pasquetta sul Lago Maggiore

 Lago di Varese

Il nostro viaggio alla ricerca dei laghi minori vicini al lago Maggiore ci porta a circa 30 km a sud-est, proprio al Lago di Varese, perfetto per il birdwatching e le attività all’aperto. Il percorso ciclabile che circonda il lago è ideale per una giornata di esplorazione a contatto con la natura. Da non perdere le città di Varese la quale propone interessanti attrazioni culturali come il Sacro Monte di Varese, un sito UNESCO. È noto per la sua imperdibile forma a scarpata e nove comuni – Varese, Azzate, Bardello, Biandronno, Bodio Lomnago, Buguggiate, Galliate Lombardo, Cazzago Brabbia e Gavirate – beneficiano della sua presenza. Insieme ai laghi Maggiore, Comabbio, Lugano, Ganna, Ghirla e Monate, fa parte dei cosiddetti Sette Laghi della provincia di Varese.

Lago di Monate

Il nostro itinerario dei laghi minori vicini al lago Maggiore continua al Lago di Monate, famoso per la sua tranquillità e le acque balneabili. È uno dei pochi laghi della regione dove è vietata la navigazione a motore, rendendolo un luogo perfetto per nuotare e rilassarsi.

È possibile visitare la località di Monate, dove si trova il Castello di Monate, una fortezza medievale affacciata sul lago. Il lago è alimentato da sorgenti sotterranee e da alcuni canali di irrigazione, uno dei quali è il Rio Freddo; mentre il torrente Acquanegra funge da unico emissario e sfocia direttamente nel Lago Maggiore, situato nel comune di Brebbia, in località Sabbie d’Oro. L’acqua del lago è generalmente molto trasparente, ma in alcuni punti può diventare un po’ torbida e assumere una tonalità simile a quella del lago.

Lago di Lugano

Tra i laghi più belli nei dintorni del Lago Maggiore, a circa 50 km a sud-est sorge il Lago di Lugano, noto come Ceresio, si estende oltre il confine italo-svizzero. È amministrativamente diviso tra il Canton Ticino, la Provincia di Como e la Provincia di Varese. Il lago di Lugano è famoso per le sue località turistiche, come Lugano e Locarno, e per il suo paesaggio alpino. La città di Lugano è famosa per i suoi eleganti negozi, ristoranti e il lungolago. Una visita al Monte Brè o al Monte San Salvatore offre panorami spettacolari sul lago e le montagne circostanti.


Laghi vicino al Lago Maggiore

Se pensavate che i laghi vicino al Lago Maggiore fossero tutti qui, vi sbagliavate. Ecco altri laghi da non perdere durante una gita sul lago Maggiore in 2 giorni

Lago di Mergozzo

Vi siete mai chiesti qual è il lago più piccolo che si trova vicino al Lago Maggiore? Beh il Lago di Mergozzo, incastonato tra le montagne vicino al Lago Maggiore, si distingue come uno dei laghi più piccoli della regione. Le sue acque cristalline e tranquille lo rendono un rifugio perfetto per coloro che cercano un posto tranquillo. 

Mergozzo, adagiato sulle rive del suo omonimo lago, non è solo una pittoresca località lacustre, ma un vero e proprio scrigno di storia e tradizioni che la rendono una destinazione davvero speciale. Perdetevi tra le antiche vie Ruga e Scarpia, e ammirate la Chiesa di San Giovanni Battista sul Montorfano, un gioiello romanico che domina il paese dall’alto, e la piccola Chiesa di Santa Marta. Le case in pietra dell’antico abitato del Sasso raccontano storie di un passato lontano, mentre il lungolago invita a passeggiate rilassanti sotto l’ombra di un olmo plurisecolare, riconosciuto “albero monumentale del Piemonte“.

Scopri anche: Cosa fare a Capodanno al Lago Maggiore

Lago di Ghirla

Tra i laghi da vedere nei dintorni del Lago Maggiore, il Lago di Ghirla, è uno specchio d’acqua di origine glaciale incastonato nella pittoresca Valganna, e tra le montagne del Parco di Campo dei Fiori, offre un’esperienza unica immersa nella natura. Situato in un’area di grande interesse paesaggistico, il lago è una tappa imperdibile lungo la ciclabile che collega Ganna a Lavena Ponte Tresa.

Che sia inverno o estate, la sua superficie ghiacciata del lago di Ghirla si trasforma in una pista di pattinaggio naturale, perfetta per divertirsi con tutta la famiglia. Per gli amanti del trekking e dell’escursionismo, il Lago di Ganna offre una rete di sentieri ben segnalati che si snodano intorno al lago e si addentrano nel Parco di Campo dei Fiori.

Il Lago di Ganna è circondato da due riserve naturali: la Riserva Naturale del Lago di Ganna e la Riserva Naturale della Martica. Queste riserve ospitano una ricca flora e fauna, con diverse specie di animali selvatici che popolano i boschi e le rive del lago.

Lago di Ganna

Situato a circa 400 metri di altitudine, immerso in una splendida zona boscosa e gestito dalla Provincia di Varese, il Lago di Ganna è uno dei laghi minori vicino al Lago Maggiore e rappresenta un vero e proprio tesoro naturalistico. La sua bellezza incontaminata e l’ecosistema unico lo rendono una riserva naturale dove la pesca è vietata, a tutela di rare specie animali e vegetali che si sono sviluppate qui fin dall’epoca glaciale, grazie alle particolari condizioni climatiche della valle. Passeggiate lungo le sue rive, immersi nella quiete del bosco, o escursioni sul vicino Monte Poncione di Ganna per ammirare un panorama mozzafiato sul lago, sul Lago di Ghirla e su tutta la valle.

Lago di Comabbio

Il Lago di Comabbio uno dei laghi da vedere nei dintorni del Lago Maggiore,con il suo fascino discreto e la sua bellezza naturale, invita a una piacevole passeggiata o a un giro in bicicletta. Un percorso ciclopedonale semplice e adatto a tutti, lungo circa 13 km, si snoda intorno al lago, regalando scorci suggestivi e un’immersione completa nella natura rigogliosa che lo circonda.

Il nostro itinerario inizia e termina presso il Parco di Ternate in via Roma, a Ternate. Un luogo perfetto per lasciare l’auto e prepararsi a un’esperienza all’insegna del relax e del contatto con la natura. n circa 2 ore di piacevole passeggiata, attraverseremo un bel parco pubblico, dove potremo ammirare diverse specie di piante e fiori, una suggestiva pineta che profuma di resina, un prato fiorito dove, con un po’ di fortuna, potremmo incontrare mucche al pascolo, e una postazione di canottaggio per gli amanti degli sport acquatici. Il sentiero, completamente pianeggiante e adatto anche ai più piccoli, si presta a diverse modalità di fruizione.

Lago di Ganna

Questo piccolo lago minore vicino al lago Maggiore, dista a pochi km, ed è un vero paradiso per gli amanti della tranquillità. Il Lago di Ganna è circondato da boschi e montagne, offre un’atmosfera rilassante e ideale per chi desidera staccare la spina dalla routine quotidiana. Potrete fare passeggiate a piedi o in bicicletta lungo le sue rive, pescare o semplicemente godervi il silenzio e la natura incontaminata.

Lago Delio

Tra i laghi più belli nei dintorni del lago Maggiore, vi consigliamo il Lago Delio, anche conosciuto come Lago d’Elio, è situato tra il Monte Borgna, che raggiunge un’altezza di 1158 metri, e il Monte Cadrigna, che si eleva fino a 1300 metri. Originariamente un lago di origine naturale, la sua forma è stata modificata significativamente dalla costruzione di due dighe alle estremità.

Una caratteristica unica di questo lago è il suo utilizzo per la produzione di energia. Durante il giorno, l’acqua del lago viene convogliata attraverso le turbine di una centrale elettrica, contribuendo alla produzione di energia idroelettrica. Questa acqua viene poi rilasciata nel Lago Maggiore. Tuttavia, durante la notte e nei fine settimana, quando la domanda di energia è più bassa, l’acqua viene pompata nuovamente verso l’alto fino al Lago Delio. Questo processo crea una sorta di “serbatoio” di energia idroelettrica, pronto per essere riutilizzato quando necessario, sfruttando la forza di gravità per generare energia pulita.

Lascia un commento