Mercoledì 21 Ottobre 2020
Venerdì, 07 Agosto 2020 06:38

Canza - Sagersboden - Lago Vannino - Passo Busin

Vota questo articolo
(2 Voti)
Temporale in vista, sentiero lago Vannino - Sagersboden Temporale in vista, sentiero lago Vannino - Sagersboden Mario Parietti

Un'altra splendida passeggiata in valle Formazza tra laghi, paesaggi maestosi, una bella cascata e molto altro

Siamo a Canza  in val Formazza, il sentiero parte proprio dal nucleo abitato dove c'è un piccolo parcheggio.

Come arrivare:

Ero stato al lago Vannino, in valle Formazza, nel 2015 sempre con partenza da Canza, con meta, allora, il lago Sruer, poco più a monte, in direzione passo di Nefelgiù sempre in val Formazza (a questo link la descrizione della passeggiata). Ci torno questa volta con l'intenzione di raggiungere i laghi Busin in una zona per me ancora inesplorata.

In effetti giunto al passo Busin causa principio di temporale evito di raggiungere i laghi che peraltro sono visibili dal passo (in verità si vede solo il lago Busin Inferiore). Alla fine la passeggiata è stata comunque molto bella con la pioggia, abbondante, che comincia a cadere poco prima che giunga al parcheggio.

Il lago Busin Inferiore come si vede dal passo Busin
Il lago Busin Inferiore come si vede dal passo Busin, subito dopo la fotografia inizia a piovigginare

L'escursione è ben segnalata, non presenta difficoltà particolari ed è adatta a tutti gli escursionisti con un minimo di allenamento (in totale 18 km tra andata e ritorno per 1150 m di dislivello Ca.). Chi lo volesse può accorciare lunghezza del percorso e dislivello utilizzando la seggiovia del Sagersboden che sale da Valdo (a questo link l'articolo dedicato alla seggiovia di Sagersboden con gli orari).

L'itinerario dal lago Vannino verso il passo Busin è tra l'altro importante perché consente di raggiungere la Bocchetta Della Valle e la Scatta Minoia (deviazione verso la fine del tragitto lungo il lago) due delle porte d'accesso all'alpe Devero e il monte Giove cima di circa 3000 m d'altezza adatta a escursionisti esperti.

Il lago Vannino dal rifugio Margaroli
Il lago Vannino dal rifugio Margaroli

Canza si trova dopo il paese di Valdo e si raggiunge prima di arrivare alla località Sotto Frua dove è visibile la cascata del Toce, lungo la provinciale che risale la val Formazza si prende la deviazione che porta in paese e si lascia l'auto nel piccolo parcheggio subito dopo il ponte.

Poco oltre si individuano i cartelli con le escursioni e la direzione da prendere, la prima meta è Sagersboden dove arriva la seggiovia proveniente da Valdo ed il sentiero è un'ampia mulattiera che attraversa il bosco di conifere. Fino alle porte di Sagersboden si sale in maniere continua per poi affrontare un breve tratto piano e di leggera discesa che ci conduce in vista della stazione d'arrivo della seggiovia (io ho impiegato circa 50 minuti).

Oltrepassata la stazione della seggiovia si continua a seguire l'ampia pista carrabile che risale l'abetaia in maniera bella ripida per una buona mezz'ora di cammino. Una volta usciti dal bosco il panorama è quello fantastico della valle Formazza caratterizzato ampiamente dalle strutture relative a dighe e impianti elettrici. Superato ed evitato il bivio per il rifugio Myriam, sulla destra del sentiero s'incontra una falesia “Il Rocciodromo” con vie attrezzate per gli scalatori e poco oltre una bella cascata.

La cascata che s'incontra dopo il bivio per il rifugio Myriam
La cascata che s'incontra dopo il bivio per il rifugio Myriam (foto fatta scendendo, quando si sale la cascata rimane sulla sinistra)

Si continua con qualche altro piccolo “strappo” di salita fino ad incontrare sulla destra il bivio per il passo Gallo con il sentiero che proviene dalla cascata del Toce e poco dopo la sagoma della diga del Vannino ormai ad una quindicina di minuti di cammino. Con bella vista sul lago c'è il rifugio Margaroli, aperto, mentre il rifugio Myriam è segnalato chiuso in questa estate di coronavirus.

L'ultimo tratto di sentiero per il lago Vannino
L'ultimo tratto di sentiero per il lago Vannino

Per continuare nella nostra passeggiata non dobbiamo comunque salire al rifugio Margaroli ma scendere leggermente per attraversar la diga (in questo caso non sono presenti indicazioni) e continuare sulla sponda del lago dove si ritrovano le paline con gli itinerari. Verso la fine del lago c'è un bivio: per il passo, laghi Busin Inferiore e Superiore e monte Giove si può continuare in entrambe direzioni; in effetti continuando verso destra si arriva ad incontrare il sentiero che porta verso la Scatta Minoia (porta per il Devero).

Mucche al pascolo al lago Vannino
Mucche al pascolo al lago Vannino
Bivio per passo e laghi Busin sul lago Vannino
Bivio per passo e laghi Busin sul lago Vannino

Io prendo il sentiero che sale e porta al passo Busin in circa un'ora passando per una bella prateria che lascia intravedere il lago Vannino dall'alto. Il sentiero è decisamente facile e guadagna dislivello senza mai essere troppo ripido.

I cartelli escursionistici al passo Busin
I cartelli escursionistici al passo Busin

Al passo c'è una bella vista sul lago Busin Inferiore (raggiungibile perdendo un centinaio di metri di dislivello) ma purtroppo il tempo volge al brutto e ben presto inizia anche a piovere in maniera leggera così preferisco prendere la via del ritorno seguendo l'itinerario fatto a salire (in effetti il temporale una volta tornati al lago Vannino passa via e la pioggia bella abbondante cadrà quando ormai sono arrivato a Canza).

Panorama temporalesco tornando verso Sagersboden
Panorama temporalesco tornando verso Sagersboden

 

  • L'itinerario da Canza al lago Vannino e al Passo del Busin è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata appositamente per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prealpi varesine e nel territorio del canton Ticino.
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanitò, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato. 
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito.

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 7 ore ca. tra andata e ritorno con le soste
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Media
  • VALLE/LUOGO: Val Formazza - val d'Ossola
  • LUOGO DI PARTENZA: Canza
  • PARCHEGGIO: Piccolo parcheggio gratuito in paese dove inizia il sentiero
  • DISLIVELLO: 1200 mt Ca..
  • LUNGHEZZA: 18 Km Ca.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Inverno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema da segnalare - Attenzione alle mucche al pascolo
  • INTERESSE: panoramicogastronomicoculturaleartisticostorico artisticoeno gastronomiconaturalisticodidattico
Letto 1313 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Agosto 2020 08:07

Galleria immagini

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Vi consigliamo...

Più popolari