Venerdì 22 Ottobre 2021
Venerdì, 30 Aprile 2021 14:29

Fornasette - Pianazzo - Dumenza - Santuario di Trezzino - Monte Clivio

Vota questo articolo
(2 Voti)
Vetta del monte Clivio Vetta del monte Clivio Mario Parietti

Escursione sulle cime che sovrastano Luino per raggiungere il monte Clivio a due passi dal confine con la Svizzera.

Siamo sulla strada che da Luino porta al confine svizzero di Fornasette, ampio spiazzo per parcheggiare.

Prima di arrivare a Fornasette poco dopo il bivio per Dumenza parte il sentiero che porta  Pianazzo e successivamente a Dumenza e monte Clivio.

Prima di raggiungere il valico per la Svizzera di Fornasette, poche decine di metri a monte del bivio per Dumenza, c'è un ampio spazio sterrato dove è possibile lasciare l'auto e iniziare l'itinerario (sempre evidente e ben segnalato).

Nei pressi della cancellata di una villa si svolta a destra entrando nel bosco fino a raggiungere il termine della strada asfaltata che proviene da Pianazzo e la si segue per una decina di minuti fino a raggiungere il circolo di Longhirolo e Pianazzo dove s'incontra il bivio che conduce al valico di Palone (svolta a destra subito dopo l'edificio).

E' un tratto di sentiero pianeggiante, all'interno del bosco, che arriva a sfiorare la ramina che divide Italia e Svizzera per poi piegare decisamente a sinistra e raggiungere la strada asfaltata a due passi dal valico. Per continuare la nostra gita si entra in Svizzera ritrovando il sentiero sulla sinistra, subito dopo il valico.

Ambra nel punto del sentiero che tocca la ramina  che separa Italia e Svizzera
Ambra nel punto del sentiero che tocca la ramina che separa Italia e Svizzera

Per continuare la nostra gita si entra in “terra elvetica” ritrovando il sentiero sulla sinistra, subito dopo il valico. E' un “espatrio” che dura un battito di ciglia perché dopo una ventina di metri si svolta a sinistra e si rientra in Italia praticamente senza accorgersene (al di là dei cartelli indicatori che in Canton Ticino sono gialli).

Il sentiero alterna tratti piani a brevi salitelle fino a raggiungere la periferia di Dumenza; raggiunta una cappelletta con l'immagine di Carlo Borromeo è possibile svoltare a sinistra per raggiungere la chiesa di san Nazario e Celso, chiusa il giorno della mia passeggiata ma ben visibile dall'esterno grazie a un'apertura; sul campanile s'intravede una meridiana purtroppo molto compromessa.

Il campanile della chiesa di san Nazario e Celso a Dumenza
Il campanile della chiesa di san Nazario e Celso, ben visibile in fase di rientro

Ritornati sulla mulattiera si prosegue a destra nei pressi dell'antico lavatoio fino a raggiungere la località Trezzino in pieno centro abitato. Proprio sopra il cartello con l'indicazione Dumenza 460 m troviamo il segnale per la nostra meta: monte Clivio a 50 minuti.

Panorama in bianco e nero prima del lavatoio
Panorama prima del lavatoio

Si cammina brevemente per le vie del paese fino a raggiungere un altro lavatoio e prendere l'acciottolato verso il santuario di Trezzo (svolta a destra proprio di fronte alla prima cappelletta della via crucis).

La salita è piuttosto ripida e l'edificio religioso si trova in posizione panoramica. La chiesa dedicata a S. Maria delle Grazie è stata consacrata ad aprile del 1526 come ricorda una targa e, per rimanere in tema visitata da Carlo Borromeo nel 1574. Io ammiro e fotografo il portale d'ingresso in ferro battuto prima di riprendere l'escursione.

Dall'ultima volta che sono passato da queste parti sono stati piazzati numerosi cartelli indicatori compresa la palina che segnala la svolta verso destra per il monte Clivio, pochi minuti a monte del santuario di Trezzo.

Interamente nel bosco l'ultima mezz'ora di cammino alterna tratti di discreta salita a tratti di falsopiano e come per il resto del percorso il sentiero è sempre evidente e ben segnalato. Sulla vetta che ci omaggia di una bella vista panoramica la tradizionale croce di vetta e una cappelletta.

Uomo e cane, sul monte Clivio
Uomo e cane, sul monte Clivio

Il confine è poco distante e volendo oltrepassarlo è possibile scendere verso Astano per poi rientrare per altra via al santuario di Trezzo (ma c'è anche un sentiero che conduce direttamente al confine del Palone: se volete dare un'occhiata sul sito trovate la passeggiata ad anello Dumenza - Monte Clivio - Laghetto di Astano - Dumenza

  • L'itinerario da Luino per il monte Clivio è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata appositamente per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prealpi varesine e nel territorio del Canton Ticino.
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato. 
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito.

Articolo scritto da Mario Parietti fotografo professionista di Luino provincia di Varese e responsabile del sito lago Maggiore e Dintorni. Archivio fotografico di migliaia di immagini sul lago Maggiore, provincia di Varese, canton Ticino, provincia di Verbania e provincia di Novara.

 

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 4 ore 30 minuti Ca. comprese le soste
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Facile
  • VALLE/LUOGO: Val Dumentina
  • LUOGO DI PARTENZA: Spiazzo strada per Fornasette
  • PARCHEGGIO: Facile e gratuito
  • DISLIVELLO: 550 mt. ca.
  • LUNGHEZZA: 14 Km Ca.
  • PERIODO CONSIGLIATO: Tutto l'anno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema da segnalare, tratti al guinzaglio
  • INTERESSE: panoramicoculturalenaturalistico
Letto 2240 volte Ultima modifica il Martedì, 10 Agosto 2021 09:04

Galleria immagini

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
Data : 2021-10-03

Vi consigliamo...

  • Maurizio Brigolin Fotografo
    Maurizio Brigolin Fotografo Maurizio Brigolin "Il Fotografo", a Gerenzano in provincia di Varese. Studio fotografico, sviluppo e stampa, cerimonie e molto altro in via C. Berra, 1, di fronte alla posta, parcheggio comodo…
    Leggi tutto...
  • Mario Parietti fotografo
    Mario Parietti fotografo Sono Mario Parietti, fotografo professionista dal 1990, attivo su tutto il territorio del lago Maggiore ed ideatore del sito www.lagomaggiore-e-dintorni.it - Realizzo servizi fotografici per aziende e privati a Luino…
    Leggi tutto...
  • La Confetteria Luino
    La Confetteria Luino Bomboniere, confetti, partecipazioni e tutto ciò che la follia vi fa venire in mente per poter far diventare il Vostro giorno Unico e Indimenticabile!!!! Siamo a Luino, nell'alto varesotto, uno…
    Leggi tutto...
  • Baita Kedo a Piero di Curiglia
    Baita Kedo a Piero di Curiglia Mangiare e dormire in un bellissimo borgo, a contatto con la natura. Siamo a Piero di Curiglia, in provincia di Varese. Si parcheggia facilmente nell'ampio spiazzo, nei pressi della funivia…
    Leggi tutto...
  • Villa Viola Curiglia
    Villa Viola Curiglia Le tue vacanze in un'antica villa di pregio a Curiglia di Monteviasco in valle Veddasca. Villa Viola è in splendida posizione panoramica, in centro paese, a pochi passi da comune…
    Leggi tutto...
  • Condominio Isola dei Fiori
    Condominio Isola dei Fiori A Luino, provincia di Varese, in via Isola dei Fiori, privato vende appartamenti signorili
    Leggi tutto...

Più popolari