Domenica 19 Agosto 2018
Giovedì, 14 Aprile 2016 00:00

La Linea Cadorna di Ornavasso

Vota questo articolo
(6 Voti)
Galleria della Linea Cadorna salendo al Forte di bara Galleria della Linea Cadorna salendo al Forte di bara Mario Parietti

Punta di Migiandone – Forte di Bara – Ornavasso – Punta di Migiandone: itinerario ad anello, storico, artistico e naturalistico, adatto a tutti

Siamo ad Ornavasso in val d'Ossola a pochi chilometri da lago di Mergozzo e lago Maggiore Ampio parcheggio gratuito all'inizio dell'itinerario.

Come arrivare: la passeggiata inizia alla punta di Migiandone all'esterno dell'abitato di Ornavasso, sulla strada che porta ad Anzola. Percorrendo la SS33 strada statale del Sempione è segnalata la relativa uscita.

Ornavasso (213 m s.l.m.) - Forte di Bara (445 m s.l.m.)

Ornavasso è considerata la porta d'ingresso della val d'Ossola ed il suo territorio è ricchissimo di testimonianze di grande valore dal punto di vista storico, artistico, naturalistico e culturale;

la passeggiata di oggi è un percorso ad anello, dal dislivello limitato, che consente di ammirare e conoscere alcune di esse.

Strada militare da punta di Migiandone
La strada militare che salle dalla Punta di Migiandone con i Corni di Nibbio sullo sfondo

 

Tra i motivi d'interesse principali vi è sicuramente la possibilità di visitare alcuni dei più conosciuti manufatti appartenenti alla cosiddetta Linea Cadorna, presente sui monti di Ornavasso in diverse località. L'escursione è ben segnalata ed inizia praticamente di fianco alla strada dove l'ampia sterrata militare, parte anch'essa del sistema difensivo, inizia a salire per raggiungere il Forte di Bara. Mano a mano che si prende quota s'incontrano trincee, camminamenti e postazioni in caverna visitabili con l'ausilio di una torcia elettrica.

 

Linea Cadorna di Ornavasso
Linea Cadorna di Ornavasso salendo al Forte di Bara

 Il Forte di Bara raggiungibile in una trentina di minuti, oltre, ovviamente, al tempo impiegato per la visita della “Cadorna”, è costituito da una serie di piazzuole sostenute da muri in pietra ed era destinato ad ospitare pezzi di artiglieria pesante ed è completato dalle piazze che dovevano servire ad ospitare truppe e mezzi meccanici.

 

Forte di Bara Ornavasso
Forte di Bara Ornavasso

 

Il sistema difensivo era completato dalle fortificazioni di Candoglia sul versante opposto della valle e dai bunker per mortai realizzati nei pressi del Santuario della Guardia. L'imponenza ed importanza delle opere progettate e realizzate dal Generale Cadorna in questi luoghi non è ovviamente casuale; come ricordavo all'inizio, Ornavasso è la porta dell'Ossola, punto in cui la valle, con i suoi valichi per la Svizzera, si fa più stretta e quindi più facilmente difendibile. Continuando sulla mulattiera si raggiunge in una ventina di  minuti la strada per il santuario del Boden (proveniente dal centro di Ornavasso) e l'ingresso delle antiche cave di marmo, aperte nel periodo natalizio e frequentate da migliaia di bambini in visita alla "vera grotta di babbo Natale".

La discesa ad Ornavasso, parte su asfalto e parte su sentiero consente di ammirare e visitare la chiesa parrocchiale di san Nicolao,la chiesa della Madonna della Guardia, l'antica torre di segnalazione Medioevale oltre ai resti dell'Oratorio Rotonda del Crocifisso.

 

Chiesa parrocchiale di san Nicolao
Chiesa parrocchiale di san Nicolao

 

Giunti alle porte di Ornavasso, tenendo a sinistra si può rientrare alla punta di Migiandone passando per il lago delle Rose, su sterrata interna parallela alla provinciale senza passare per il centro.

  • L'anello di Ornavasso  è soltanto una delle numerose escursioni presenti sul sito, fatta e fotografata appositamente per questo progetto; seguendo questo Link ne trovi molte altre, nelle valli piemontesi, sulle Prelpi varesine e nel territorio del canton Ticino, una sezione del sito è interamente dedicata alla Linea Cadorna nel Verbano Cusio Ossola e nel varesotto (Link).
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre alle escursioni ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanitò, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!

Informazioni aggiuntive

  • TIPOLOGIA ITINERARIO: Escursione a piedi
  • DURATA ITINERARIO: 3 ore Ca. per l'intero anello
  • DIFFICOLTA' ITINERARIO: Adatto a tutti
  • VALLE/LUOGO: val d'Ossola
  • LUOGO DI PARTENZA: Punta di Migiandone, Ornavasso
  • PARCHEGGIO: Ampio e gratuito
  • DISLIVELLO: 300 mt. Ca.
  • LUNGHEZZA: 9,4 Km
  • PERIODO CONSIGLIATO: Tutto l'anno
  • TIPO DI SEGNALAZIONE: Buona
  • CANI: Nessun problema segnalato. Tratti su strada asfaltata
  • INTERESSE: panoramico culturale artistico storico artistico didattico
Letto 6710 volte Ultima modifica il Mercoledì, 14 Febbraio 2018 15:20

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
11
Data : 2018-08-11
12
Data : 2018-08-12
13
Data : 2018-08-13
14
Data : 2018-08-14
15
Data : 2018-08-15
16
Data : 2018-08-16
17
Data : 2018-08-17
18
Data : 2018-08-18
19
Data : 2018-08-19
24
Data : 2018-08-24
25
Data : 2018-08-25
26
Data : 2018-08-26
28

Vi consigliamo...

Più popolari